23 Nov 2016

Con l’inizio della bella stagione ritorna il problema delle zanzare. Nel precedente articolo abbiamo già trattato perché un buon programma di disinfestazione è indispensabile per proteggersi dalle punture di zanzare per godersi finalmente il proprio giardino e non passare tutta l’estate a grattare le ferite.

Oggi pubblichiamo un articolo di Focus (leggi articolo completo) che da in modo chiaro la risposta alla domanda,

Punture di zanzare – Perché proprio me?

  1. IL TUO GRUPPO SANGUIGNO
    Secondo uno studio effettuato su 64 persone da ricercatori del Pest Control Technology institute, le zanzare preferiscono il sangue del gruppo “0” più che quello del gruppo “B” e circa il doppio di quello del gruppo “A”. Come fanno a scoprirlo? L’85% delle persone secerne un segnale chimico che indica il gruppo sanguigno. È probabile che tu sia tra loro..
  2. IL TUO RESPIRO
    Le zanzare sono attratte dall’anidride carbonica nel tuo respiro. Riescono a fiutarla a 164 metri. Questo spiegherebbe perché le persone in sovrappeso risulterebbero più appetitose (hanno uno scambio ossigeno/anidride carbonica maggiore) e i bambini meno.
  3. PERCHÉ SEI UN TIPO SPORTIVO
    Dopo un’intensa attività fisica, nei tuoi muscoli si forma acido lattico e le zanzare ne riescono a percepire l’odore. Alcuni integratori poi aumentano la quantità di ammoniaca e di acido urico che espelli con il sudore e anche questo le attira. E la temperatura corporea fa la sua parte: durante l’esercizio fisico aumenta e le zanzare lo leggono come un invito a pranzo…
  4. I BATTERI DELLA PELLE
    Soprattutto le colonie che albergano nei pressi di piedi e caviglie attraggono le zanzare. Il che spiegherebbe perché ti pungono soprattutto alle estremità.
  5. UN DRINK DI TROPPO
    Una lattina di birra aumenta le tue probabilità di essere morso. Potrebbe dipendere dall’etanolo o dal fatto che gli alcolici fanno aumentare la temperatura corporea. Oppure semplicemente perché gli piace pasteggiare con… la birra.
  6. SEI INCINTA
    E per questo produci più anidride carbonica col respiro rispetto alla media e la tua temperatura corporea è più alta e questo ti rende bersaglio delle punture di zanzare.
  7. VESTI DI NERO
    Le zanzare non seguono le mode: prediligono sempre i colori scuri e il rosso. Indossa qualcosa di bianco e (forse) ne attirerai meno.
  8. SEMPLICEMENTE PERCHÉ SEI TU
    L’85% dei motivi per cui le zanzare preferiscono mordere te, dipende dai geni. I geni influiscono sul tuo metabolismo, sul fatto che sudi più o meno della media delle persone e così via. Secondo Jerry Butler, entomologo forense all’Università della Florida (Usa), “Una persona su 10 risulta particolarmente attraente per le zanzare”.
  9. NON SEI REPELLENTE
    Nel senso che nel tuo sudore, a differenza di quello di altre persone, non sono presenti le sostanze repellenti che secondo gli scienziati inglesi del Rothamsted Research Lab servono a tenere lontane le zanzare. Ma con 400 sostanze da analizzare ci vorrà del tempo perché gli scienziati capiscano quali sono.
  10. GLI ORMONI E IL COLESTEROLO
    Sempre secondo Butler, “le persone con alte concentrazioni di colesterolo o steroidi sulla pelle attirano più zanzare”. Proprio così: anche gli ormoni fanno la loro parte.

Come vedete le ragioni che portano le zanzare a preferire te sono molteplici, alcune possiamo controllarle, altre no.

La soluzione migliore alle punture di zanzare? Un buon programma di disinfestazione zanzare con Ineco. Visita il nostro sito oppure chiamaci al 3469734257, abbiamo la soluzione su misura per te