Disinfestazione cimici da letto

Ineco Srl è una delle migliori aziende nel Nord Italia specializzata in servizi di disinfestazioni di cimici da letto. Questo insetto ematofago si nutre principalmente di sangue umano, infestando soprattutto le nostre camere da letto e agendo mentre riposiamo.

Mettiamo al servizio dei nostri clienti la massima professionalità ed esperienza nel settore, garantendo un servizio preciso e meticoloso, capace di risolvere il tuo problema con le cimici da letto.

Richiedi un intervento

Come effettuare la disinfestazione di cimici da letto?

La scelta dell’azoto liquido

L’unico sistema davvero efficace e garantito per la migliore disinfestazione delle cimici da letto è il metodo criogenico che utilizza l’azoto liquido erogato ad alta pressione, molto più potente dell’anidride carbonica e del vapore secco.

L’azoto liquido arriva fino a temperatura di – 120 °C penetrando all’interno delle cimici e delle uova e non lasciando così speranza di vita all’infestante. Tutto senza utilizzare pericolosi pesticidi che non riuscirebbero comunque a debellare le uova.

Ineco Srl è in prima linea per l’utilizzo dell’azoto liquido

Operiamo con questo sistema per la disinfestazione di cimici da letto in Lombardia, Piemonte, Veneto e in tutto il Nord Italia e centro italia.

Richiedi subito un intervento:

Disinfestazione di cimici da letto: la soluzione di Ineco

Questo metodo ci permette di ottenere svariati vantaggi rispetto ai classici pesticidi. La nostra soluzione ecologica si distingue per la sua:

Efficacia

L’azoto liquido riesce a eliminare sia le cimici adulte che le uova depositate, a differenza dei prodotti chimici che non riescono a distruggere le uova.

Sicurezza

L’azoto liquido è al 100% ecologico e grazie ad esso garantiamo una disinfestazione di cimici da letto in grado di proteggere la salute delle persone che abitano la casa.

Praticità

Utilizzando l’azoto liquido non dovrai abbandonare la tua casa durante l’operazione di disinfestazione.

Economicità

Affidandoti alla professionalità di Ineco Srl e al suo metodo ecologico che prevede l’utilizzo di azoto liquido non avrai bisogno di buttare gli arredi infestati: l’ambiente trattato sarà infatti subito abitabile, privo di odori e totalmente atossico.

Come disinfestare le cimici

Guarda il VIDEO e osserva come Ineco effettua la disinfestazione di cimici da letto.

Richiedi subito un intervento

cimice-letti

Come verificare la presenza di cimici dei letti

Ispeziona attentamente tutti i punti idonei a ospitare un focolaio di infestazione alla ricerca di adulti e uova. Appena individui la presenza di questi parassiti contatta subito Ineco Srl, il tuo punto di riferimento per la disinfestazione di cimici da letto.

Chiama ora

Per saperne di più sulle cimici dei letti

cimice-da-letto-etologia

Dimensioni: fino a 6-8 mm (adulto sazio)

Colore: rossiccio

Abitazioni

Alberghi

Pensioni

Ostelli

Comunità

Mezzi di trasporto

(aerei, treni, autobus, navi)

La cimice dei letti è un insetto appartenente all’ordine degli Eterotteri (Heteroptera) e alla famiglia delle “cimidae”. Hanno la tipica forma a cuore del torace (ovale e appiattita quando è a digiuno) e due paia di ali (elitre) virtualmente assenti (fortemente ridotte a piccole squame ovali o assenti del tutto).

La testa è breve, dilatata trasversalmente. Il rostro, proprio degli Emitteri, nelle cimici è trasformato in un pungiglione piuttosto breve esteso anteriormente al capo che a riposo si ripiega in una apposita scanalatura sotto il capo e la parte antero-ventrale del torace, rendendosi quasi invisibile. Il colore è traslucido marrone ferrugineo quando è digiuna, rosso mattone cupo quando è piena di sangue.

La femmina può misurare in lunghezza 6-8 mm . (il maschio è più piccolo). Non è un insetto solitario ma tende a vivere in comunità miste di maschi, femmine e fasi immature, mai troppo distanti dai loro ospiti.

Le femmine dopo il pasto di sangue (dura dai 3 ai 5 minuti in media ma può protrarsi anche per 10 minuti e succhiare sangue pari a 7 volte il proprio peso) si ritirano nei propri nascondigli, digeriscono il pasto e depongono le uova (da 1 a 5 al giorno, in media 2-3, protette da un guscio molto resistente). In 2-3 mesi depongono 200-300 uova. Le uova sono di colore grigio perlaceo cremoso, lunghe poco più di 1 mm e larghe mezzo, munite di un piccolo opercolo al polo anteriore. In 6-9 giorni (in condizioni di temperatura ottimale, più a lungo se è più freddo) dalle uova si dischiudono le ninfe (sarebbero le cimici giovani) che si accrescono mediante 5 mute per diventare adulte in circa un mese.

Morfologicamente le ninfe sono molto simili agli adulti (sono versioni in miniatura dell’adulto) di colore però chiaro. Sia gli adulti, maschi e femmine, sia le fasi ninfali, si nutrono di sangue (ematofagi). La vita di un adulto dura in media 6-12 mesi. Necessita di una temperatura piuttosto alta per compiere il proprio ciclo vitale e perciò si insedia nelle stanze che d’inverno vengono riscaldate e nei luoghi più tiepidi della casa.

La cimice dei letti parassita preferenzialmente l’uomo (antropoparassiti) ma in sua assenza può pungere anche animali domestici (cani -specie quelli giovani-, gatti) e non disdegna neppure roditori, conigli, pipistrelli e uccelli.

Diversamente dai pidocchi che hanno bisogno di temperatura costante e perciò stanno a contatto con la pelle o sui peli o sui vestiti, la cimice non vive sull’uomo e sui suoi vestiti; il contatto con l’uomo è limitato al tempo necessario per nutrirsi di sangue. Riesce a sopravvivere anche a basse temperature ma in tal caso sospende la propria attività in attesa di condizioni termicamente favorevoli.

La puntura della cimice (con la quale inietta la propria saliva) non viene avvertita, diversamente dalla reazione cutanea seguente, costituita da papule molto pruriginose, che possono comparire anche dopo 9 giorni dalla puntura.

Si nutrono e si spostano di notte. Sono guidate dall’olfatto (non gradiscono l’odore di tutte le persone e quindi alcune sono preferite rispetto ad altre) e dalla temperatura del corpo del dormiente (temperature attorno ai 35°C ).

Si arrampicano sui letti e si dirigono rapidamente (sono dei “fast runners”) dove la pelle è più sottile e meglio irrorata di sangue come i polsi, il collo, le caviglie, non disdegnando le spalle e il viso.

Richiedi un intervento

Disinfestazioni Ineco sas

Nome*

Email*

Telefono*

Città

Tipo di infestazione*

Richiesta

Ho letto e accetto le condizioni di Privacy